Avviso agli utenti

26.07.2017 16:29

Presentiamo La nascita della civiltà un articolo che vuole tentare di proporre una modesta analisi del processo di nascita della civiltà che, per quanto ne sappiamo, maturò per la prima volta nella storia nel contesto mesopotamico. Modesta perchè l'argomento è molto complesso e vasto, e dunque si focalizza inevitabilmente l'attenzione su alcuni aspetti tralasciandone altri.

 

"Vari indicatori di vari ambiti portano ad identificare nel periodo a cavallo tra il IV ed il III millennio a.C. nel Vicino Oriente Antico la fase ed il teatro d'azione cruciali per il passaggio dalla preistoria alla storia dell'umanità, che quasi per definizione coinciderebbe con quel balzo in avanti che chiamiamo civiltà. Tale concetto è, a mio parere, opinabile, sebbene sia innegabile che lo stesso popolo che ne fu protagonista, i Sumeri, guardasse alla propria vicenda e a sé stesso in tali termini.

I Sumeri erano consapevoli di essere stati i protagonisti di un balzo in avanti rispetto agli altri popoli e nell'ambito della vicenda umana in generale, e adducevano essenzialmente a tre fattori tale scatto evolutivo: la nascita della scrittura, l'urbanizzazione e l'istituzione della regalità. Sono questi, effettivamente, tre aspetti di un unico processo storico, non per forza sviluppatisi con la medesima tempistica, che portano le popolazioni sumeriche a sviluppare piuttosto rapidamente una vera e propria rivoluzione culturale ed organizzativa mai vista prima di allora, per lo meno per quanto ci è dato sapere dati alla mano. Anticipiamo fin d'ora che tale rivoluzione, che in sintesi potremmo anche definire "urbana", altrettanto rapidamente "contagiò" tutti i territori limitrofi alla terra di Sumer e i popoli in essi presenti."

Vari indicatori di vari ambiti portano ad identificare nel periodo a cavallo tra il IV ed il III millennio a.C. nel Vicino Oriente Antico la fase ed il teatro d'azione cruciali per il passaggio dalla preistoria alla storia dell'umanità, che quasi per definizione coinciderebbe con quel balzo in avanti che chiamiamo civiltà. Tale concetto è, a mio parere, opinabile, sebbene sia innegabile che lo stesso popolo che ne fu protagonista, i Sumeri, guardasse alla propria vicenda e a sé stesso in tali termini.

Maggiori informazioni https://alididrago.webnode.it/news/la-nascita-della-civilta/"

 

In questa sede presentiamo un lavoro che vogliamo provare a sviluppare lungo due binari/obiettivi: il primo è quello di svolgere una piccola riflessione su come viene operata la valorizzazione e la gestione in generale del patrimonio archeologico ed artistico in questi anni in Italia; ed il secondo è quello di provare, con molta umiltà e senza particolari pretese dotte, a fornire un piccolo contributo al destare l'attenzione di quanti ne siano all'oscuro nei confronti di quello che è un patrimonio incredibile ma sottovalutato della nostra storia e cultura: la Sardegna con la sua preistoria, archeologia, cultura e bellezza.

Maggiori informazioni https://alididrago.webnode.it/news/laltare-rupestre-di-santo-stefano-oschiri

Potete trovare il lavoro alla pagina La nascita della civiltà.